Come il Gangnam Style è riuscito a “rompere” YouTube

Pensavamo di essercene liberati, anche se tutti, ammettetelo, lo abbiamo guardato almeno una volta. Ed invece è ritornato tra le news.\r\n\r\nPerchè? Ebbene si, Gangnam Style del musicisa Coreano Psy è riuscito a “rompere” YouTube. Ha realizzato talmente tante visualizzazioni che i server ed il software di YouTube sono andati in tilt!\r\n\r\nDopo aver raggiunto le  2,147,483,647 visualizzazioni, il video si è bloccato, mandando in crisi gli ingegneri di YouTube. Il problema risiede nella dimensione di memoria che gli sviluppatori del software di YouTube han dedicato al counter delle visualizzazioni: 32 bit.\r\n\r\nFortuna che il problema è stato celermente risolto dai tecnici di YouTube ed ora il video può continuare a viaggiare verso l’iperspazio cosmico delle visualizzazioni!\r\n\r\nNel sistema binario più bit ci sono e più riescono a memorizzare numeri grossi, evidentemente gli ingegneri di YouTube han pensato che 32 bit fossero sufficienti per qualsiasi video. Li immagino li che, nel 2005, Steve Chen e  Chad Hurley discutevano di quanti bit dedicare al counter delle visualizzazioni e dicevano :\r\n\r\nSteve : Ci mettiamo 25 bit per il numero di visualizzazioni? Possono memorizzare fino a 33554432 visite!\r\n\r\nChad: Ma no, dai, per sicurezza usiamone 32, così possiamo memorizzare 2147483648 visualizzazioni. Chi cavolo vuoi che faccia DUE MILIARDI di visualizzazioni? Nemmeno un video dall’aldilà di Elvis!\r\n\r\nE invece….invece Psy c’è riuscito. Ma ora sorge una domanda spontanea…\r\n

Chi è che ancora oggi continua a guardare Gangnam Stlye?

\r\n \r\n\r\n

Dario Corno

Dario Corno

Direttore della fotografia & supervisore tecnico.\r\nSe pensate che la creatività occupi l'emisfero cerebrale destro e la logica quello sinistro, aspettate di conoscere Dario e capirete quanto sia tutto molto più complicato.