Consigli per prepararsi al primo giorno di scuola

L’anno scolastico sta per cominciare e, com’è giusto che sia, alle mamme e ai bambini potrebbe venire un po’ di paura, specialmente per coloro che affrontano questo passaggio per la prima volta.

Ecco quindi alcuni consigli utili per mamme:

Merenda fatta in casa

Si sa che una buona nutrizione aiuta il fisico e di conseguenza la mente e la voglia di studiare dei piccoli. Una buona idea quindi è quella di preparare ai bambini delle merendine che gli diano la giusta energia per la giornata. Alle mamme consigliamo di non lanciarsi nella realizzazione di manicaretti elaborati, qualcosa di semplice, ma che possa piacere a vostro figlio, in modo che sia stimolato a mangiare ed acquisire le forze necessarie allo studio.

Pianificate il bucato

Questo consiglio vale in particolar modo per le mamme dei più giovani. Grembiulini, divise ed anche vestiti “casual” si sporcheranno più del normale. Per essere sempre preparate un consiglio è quello di preparare una tabellina con i giorni in cui lavare i vestiti. In questo modo sarete sempre preparate ed il vostro bambino avrà sempre vestiti puliti.

Spiegare il valore del tempo ai figli

Molto spesso ci si ritrova a spronare i figli per non arrivare in ritardo, loro a scuola e voi al lavoro. Per i più piccoli è naturale, e sacrosanto, che il tempo abbia un valore differente da quello che gli attribuiscono gli adulti. Sgridarli o semplicemente incitarli senza fornirgli una motivazione non li farà migliorare. Spiegate ai bambini l’importanza del tempo, un buon metodo è quello di insegnargli a leggere le lancette dell’orologio.

Affrontare i problemi insieme

Non tutto fila sempre liscio durante l’anno scolastico: i nostri figli non si comportano sempre come angeli o non sempre si rivelano il genio che speravamo fossero. Le regole della scuola, le aspettative e le pressioni sociali possono essere troppe per i propri bambini, con strascichi anche quando saranno più grandi. Dal bullismo a problemi fisici, occorre essere predisposti ad ascoltare e risolvere insieme ai propri figli i problemi.

I genitori sono i primi insegnanti

Gli insegnamenti scolastici, o accademici, sono impartiti dai docenti, ma gli insegnamenti civici non sono da meno. L’educazione insegnata dai genitori influirà anche sul rendimento scolastico dei figli. Un atteggiamento positivo è la cosa migliore che può ispirare i vostri figli ad avere un buon rendimento a scuola e a predisporli ad affrontare i compiti.

Catalogare ed etichettare

Etichettare tutti i beni del bambino, compreso lo zaino e gli accessori che indossa. Bisogna spiegare ai piccoli il concetto di “oggetti smarriti”, in modo che sappiano come trovare oggetti che non trovano da soli. Etichettare insieme libri ed altri oggetti è anche un momento per passare del tempo educativo insieme ai propri figli, trasformando il tutto in un gioco.

Cose da ricordare la sera prima

Abituatevi voi genitori a far mente locale la sera per le necessità e gli orari del giorno dopo. Un esercizio utile e divertente è quello di svolgere questo compito insieme ai propri figli. Elencando insieme le questioni da sbrigare per il giorno seguente.