Preparare un esame in una settimana

Consiglio sacro: non rimandare lo studio fino all’ultimo minuto, ma se proprio hai fatto ild anno, ecco alcuni consigli su come preparare un esame in pochi giorni. Mentre alcuni studenti sembrano prosperare sullo studio forsennato dell’ultimo minuto, è ampiamente accettato che (per la maggior parte di noi) questo non è il modo migliore per affrontare un esame. Per aiutarti a risolvere la tua gestione del tempo , imposta un calendario per il tuo studio. Annota quanti esami hai e i giorni in cui devi darli. Quindi organizza il tuo studio di conseguenza. Potresti voler dare ad alcuni esami più tempo per studiare rispetto ad altri, quindi trova un equilibrio con cui ti senti a tuo agio.

Organizza il tuo spazio di studio

via GIPHY

Assicurati di avere abbastanza spazio per appoggiare i libri di testo e gli appunti. Hai abbastanza luce? La tua sedia è comoda? Il tuo cellulare e i videogame sono fuori dalla vista?

Per preparare une same è necessario eliminare tutte le distrazioni. Assicurati di sentirti a tuo agio e in grado di concentrarti il ​​più possibile. Per alcune persone, questo può significare un silenzio quasi completo, per altri, la musica di sottofondo aiuta . Alcuni di noi hanno bisogno di tutto completamente ordinato e organizzato per concentrarsi, mentre altri si sentono bene in un ambiente più disordinato. Pensa a ciò che funziona per te e prenditi il ​​tempo per organizzarti.

Utilizzare diagrammi e disegni

Gli aiuti visivi possono essere davvero utili a preparare un esame. Specialmente durante il ripasso, dato che molti di noi hanno una memoria visiva più sviluppata delle altre tipologie. All’inizio di un argomento, sfidati a scrivere tutto ciò che già sai su un argomento e poi evidenzia dove si trovano gli spazi vuoti. Più vicino all’esame, condensa le note di revisione in schemi di una pagina. Riassumere le idee in questo breve formato può quindi aiutarti a richiamare rapidamente tutto ciò che devi sapere durante l’esame.

La tecnica del pelouche

È molto più facile memorizzare un concetto quando lo si spiega a qualcuno, per questo molti studenti hanno risultati migliori studiando a coppie o in gruppi. Se non hai la possibilità di studiare con altri studenti, o se la loro presenza può distrarti, esiste il metodo del pelouche. Prendi un peloche, un orsacchiotto o, se proprio non ne hai, a foto di qualcuno che conosci e fai finta di spiegargli ad alta voce i concetti che dovrai ripetere all’esame. Ilparlare a voce alta e spiegare a qualcuno i concetti da studiare ti permetterà di memorizzarli molto più facilmente.

Fai delle pause regolari

Sebbene tu possa pensare che sia meglio studiare per quante più ore possibile, per preparare un esame questo può essere davvero controproducente. Se ti stessi allenando per una maratona, non correresti 24 ore al giorno. Allo stesso modo, gli studi hanno dimostrato che per la conservazione a lungo termine delle conoscenze, prendere pause regolari aiuta davvero.

Ognuno è diverso, quindi sviluppa una routine di studio che funzioni per te. Se studi meglio la mattina, inizia presto prima di fare una pausa all’ora di pranzo. Oppure, se sei più produttivo nelle ore notturne, prendi una pausa più grande prima, così sei pronto per sistemarti quando vieni sera.

Assolutamente non sentirti in colpa per essere fuori a goderti il ​​sole invece di curvarti sui tuoi libri di testo per tutto il giorno. Ricorda il riposo è importante per un cervello sano.

Il cibo è importante

Potesti pensare che non hai tempo per cucinare, ma ciò che mangi può davvero avere un impatto sui livelli di energia e attenzione, quindi mangia con regolarità e stai lontano dal cibo spazzatura. Mantieni il tuo corpo e il tuo cervello ben alimentati scegliendo cibi nutrienti che hanno dimostrato di aiutare la concentrazione e la memoria, come frutta, yoghurt e verdure. Lo stesso vale per il giorno dell’esame: mangiare un buon pasto prima del test, basato su alimenti che forniranno un lento rilascio di energia per tutto il tempo. Lo zucchero può sembrare allettante, ma i livelli di energia ottenuti con lo zucchero si abbasseranno molto rapidamente e all’improvviso.

Pianifica il giorno dell’esame

Assicurati di avere tutto pronto con largo anticipo rispetto all’esame: non rimandare fino al giorno prima per rendersi improvvisamente conto che non conosci la strada, o che cosa dovresti portare. Controlla tutte le regole e i requisiti e pianifica il percorso e il tempo di viaggio. Se conosci poco la zona, fai una prova di viaggio.

Calcola quanto tempo ci vorrà per arrivarci – quindi aggiungi un po ‘di tempo extra di riserva in caso di contrattempi. Davvero non vuoi arrivare all’esame stanco dopo aver corso per strada o di cattivo umore perchè hai sbagliato strada. Potresti anche programmare di recarti all’esame con amici o compagni di classe, purché tu sia certo della loro puntualità.

Bere molta acqua

Come ultimo suggerimento, ricorda che essere ben idratati è essenziale perché il tuo cervello funzioni al meglio. Potrà sembrare banale, ma assicurati di continuare a bere molta acqua durante la revisione e anche il giorno dell’esame.

E in ogni caso…in bocca al lupo!

Libro da non perdere per gli studenti : Il Memorandum dello Studente Universitario: Un metodo di studio infallibile per superare gli esami