Immagini inedite del futuro Apple Campus 2

Il segretissimo Apple Campus 2, nome in codice “Spaceship Campus” è un progetto che Steve Jobs annunciò nel lontano 2006. Fino ad ora si erano visti esclusivamente dei render 3d, ma l’utente jmcminn ha deciso di sfruttare l’ormai dilagante tecnologia dei droni per curiosare nella zona dei lavori.\r\n\r\narvaagznqtq2hvrywajl\r\n\r\nFino ad oggi la rete aveva potuto vedere solo dei rendering tridimensinali del campus, con la sua futuristica forma circolare e solo alcuni dettagli erano trapelati, ad esempio il fatto che si prevede che sia più grande del Pentagono e dell’Empire State Building.\r\n\r\nL’edificio principale è stato pensato per ospitare 12.000 persone sono un unico, gigantesco tetto circolare. Foster ha paragonato questa struttura ad un’università, che solitamente però ha una dozzina di edifici separati. Tra l’altro, Steve Jobs ha chiesto che venisse preso come modello il Main Quand del campus di Stanford, dove lui ha studiato.\r\n\r\nInoltre, Steve Jobs voleva anche un ricordo di quando era giovane, per cui ha sempre dato importanza al verde e agli alberi di frutti. Insomma, tanto tanto verde. L’architetto e Jobs hanno discusso per diversi mesi prima di arrivare alla soluzione finale: un edificio dalla forma circolare e senza soluzione di continuità.\r\n\r\n \r\n\r\nIl progetto, che dovrebbe costare 8 miliardi di dollari è partito ufficialmente nel 2013, ed il team di costruttori sta andando spedito.  Lo scorso ottobre la KCBS era riuscita a fare dele fotografie aeree sfruttando i propri elicoteri.\r\n\r\nBme3BSFIcAA2jJQ\r\n\r\nAdesso la struttura comincia a vedersi, e le dimensioni non sono cambiate moltissimo, ma il tutto continua a sembrare una fannata astronave!  Apple prevede di rendere operativo il suo “Spaceship Campus” entro il 2016.\r\n\r\nIl tutto è stato studiato per far restare vicini i team che più devono collaborare tra di loro, mentre gli spazi comuni e quelli aperti sono stati pensati per essere accessibili da ogni parte dell’edificio. All’ingresso ci saranno bar e sale comuni, mentre una parte del cerchio sarà dedicata ai ristoranti. Chi ama lo sport potrà fare jogging o ciclismo, grazie ad una serie di sentirei lunghi centinaia di metri. I piani saranno quattro, con la possibilità di accesso anche per i disabili.\r\n\r\n\r\n\r\nOvviamente, le auto saranno parcheggiate in un parcheggio interrato, visto che nessuno ama vedere una doppia fila di auto in mezzo al verde.\r\n\r\n \r\n\r\n